Panettone fatto in casa, la ricetta di estroso

panettone ricetta estroso

Panettone e pandoro senza loro non è Natale

Il Panettone classico non può mancare sulle tavole imbandite per festeggiare Natale, assieme al pandoro, agli struffoli, i mustacciuoli ed altre delizie.

Il Natale è alle porte ed il panettone rimane uno dei simboli più legati a questa festa.

La preparazione di questo dolce natalizio è abbastanza complessa, ma non per questo si deve rinunciare a preparare questa autentica bontà a casa.

Con gli attrezzi guisti e seguendo ricetta e procedimento , si può sfornare un delizioso panettone fatto in casa degno delle migliori pasticcerie.

Oggi prepareremo i panettoni con lievito madre,  un classico fatto in casa che renderà l’atmosfera natalizia ancora più speciale.

La cosa migliore sarebbe utilizzare una planetaria, ma anche un semplice sbattitore con i ganci va più che bene.

Prima di passare alla preparazione, è assolutamente necessario entrare nell’orrica che ogni passaggio è fondamentale e che per preparare un ottimo panettone l’ingrediente più importante è la l’amore con cui si prepara.

Se avete fretta di sfornare il panettone, lasciate stare….

Importante: Servono due stampi per panettone in carta.




Vediamo come fare il panettone in casa

Ingredienti panettone : 2 panettoni da 750 grammi circa

100 g di lievito madre essiccato
100 ml di latte intero
15 g di miele di acacia
560 g di farina manitoba w350
scorza grattugiata di 1 limone e 1 arancia
180 ml di acqua tiepida
1 cucchiaino di vaniglia in polvere o in crema “NO VANILLINA”
120 g di burro
80 g di zucchero
1 uovo
90 g di tuotlo “circa 4/5 dipende lalla grandezza delle uova”
75 g di uvetta
75 g di canditi “se vi piacciono”

Per il primo impasto

100 g di lievito madre essiccato
90 g di tuorlo
1 cucchiaio di zucchero
100 ml di latte a temperatura ambiente
15 g di miele di acacia
180 g di farina manitoba w 350

Per il secondo impasto

180 ml di acqua intiepidita 30° circa
La scorza grattugiata di 1 limone
La scorza grattugiate di un arancia
375 g di farina manitoba w350

Per il terzo impasto

70 g di burro ammorbidito
70 g di zucchero semolato
la vaniglia
1 uovo “grande”
Uvetta ammorbidita e canditi

Preparazione del panettone

Iniziamo la preparazione del mettendo a bagno l’uvetta in un pò d’acqua in modo da reidratarla.

uvetta per panettone estroso

Preparazione del primo impasto.

Nella planetaria con il gancio, o in una terrina con lo sbattitore a spirali, lavoriamo 100 g di lievito madre essiccato, 90 g di tuorlo, 1 cucchiaio di zucchero, 100 ml di latte a temperatura ambiente, 15 g di miele di acacia, 180 g di farina manitoba w 350 a bassa velocità per 20 minuti.

lievito madre essiccatoprimo impasto per il classico dolce di natale

panettoni classici estrosolievito base per panettone classico

Coprite l’impasto con la pellicola e lasciate lievitare per due ore a 25°.

lievitino per pandoro classico

Trascorse le due ore, il lievito sarà ben attivato e la prima maglia glutinica si sta formando, e quindi l’ora di aggiungere la seconda parte degli ingredienti.

Preparazione del secondo impasto.

Mentre la planetaria lavora, aggiungete 180 ml di latte intero intiepidito 30° circa, la scorza grattugiata di 1 limone, la scorza grattugiate di un arancia e 375 g di farina manitoba w350.

secondo impasto pandoro fatto in casa

panettone con uvetta

Panettone in preparazionesecondo impasto panettoni e pandoro fatto in casa

Coprite nuovamente l’impasto con la pellicola e lasciatelo lievitare a 25° circa fino a che triplica di volume, generalmente intorno alle tre / quatto ore.

secondo impasto lievitato

Terminata la SECONDA LIEVITAZIONE, iniziamo a preparare il terzo ed ultimo impasto.

Preparazione del terzo impasto.

Accendete la planetaria ed aggiungete 70 g di burro ammorbidito, 70 g di zucchero semolato, la vaniglia, 1 uovo “grande”, l’uvetta ammorbidita e se volete, i canditi.

preparazione del terzo impasto

terzo impasto panettone classico con uvetta

Lasciate lavorare l’impasto per 20/25 minuti a bassa velocità.

Otterrete un impasto morbidissimo, liscio e molto elastico.

impasto panettone classico

Lasciate riposare un paio di minuti e poi mettiamo legli stampi.

Sciogliete 50 g di burro, dividete l’impasto in due parti uguali.+

Ungete abbondantemente le due parti di impasto ed avvolgete ogn’una su se stessa inglobando il burro fuso.

preparazione dei panettoni classici con uvetta estrosostampo per panettone fatto in casa

Riponete le palline negli stampi e lasciatele lievirate a 25° fino a che raggiungono il bordo dello stampo, poi praticate un incisione a croce con un coltello molto fino e tagliente.

In questa fase l’impsato e soffice come una nuvola ed è quindi molto delicato.

panetto che lievita

come si prepara il panettone in casa

Panettone pronto da infornare

taglio a croce su panettoni con uvetta

A questo punto fate scaldare il forno a 180° e riponete sul fondo un contenitore basso con dell’acqua che evaporando durante la cottura evirerà che il panettone si asciughi troppo.

Infornate i panettoni sulla griglia e dopo circa 10 minuti abbassate la temperatura a 165/170 gradi fino a terminare la cottura per un totale di 45/50 minuti.

cottura dei panettoni classici estroso

doce di natale appena sfornato

Sfornate i panettoni ed appendeteli a testa in giù con degli spiedini di legno fino al completo raffreddamento.

panettoncino estroso appena sfornato

Questa fase è molto importante, permette ai panettoni di rimanere easattamente come sono usciti dal forno, di mantenere all’interno la sua tipica alveolatura.

Non ci resta che gustare una deliziosa fetta di panettone fatto in casa, che oltre ad essere buonissima ci renderà anche fieri del lavoro che gli abbiamo dedicato.

panettone ricetta estroso




About Author

Avatar per Stefano
Stefano

Lascia un commento