Manutenzione auto, il sistema di riscaldamento e raffreddamento abitacolo

manutenzione auto Volksvagen passat 35i di estroso

Manutenzione auto, restauro del sistema di aerazione dell’auto

Manutenzione auto, il sistema di convogliamento dell’aria non funziona, ecco le cause e come risolvere

Il sistema di riscaldamento / condizionamento dell’auto è composto da tre circuiti completamente separati che collaborano tra loro per rendere la vostra permanenza in auto confortevole.

Il primo circuito per ordine di nascita è il circuito di riscaldamento dell’aria mediante un radiatore in cui passa il liquido di raffreddamento del motore dell’auto.

Il secondo circuito, nato quasi contemporaneamente al primo è un sistema di serrandine che ci permette di scegliere se riscaldare l’aria contenuta nell’abitacolo o aspirare l’aria dall’esterno e convogliarla verso diverse uscite che l’utente può comandare tramite delle manopole.

il terzo circuito introdotto negli anni ottanta è il circuito refrigerante o condizionatore.

Nelle auto più moderne il sistema di serrandine ed il condizionatore sono comandati da una centralina elettronica che ne gestisce a seconda delle impostazioni selezionate dall’utente, le varie posizioni e le pressioni necessarie a produrre l’effetto desiderato.




Vediamo i vari difetti da cosa dipendono e come ripararli…

Qualunque posizione ruotiate la manopola o il selettore elettronico, sui piedi, di fronte o sul lunotto, l’aria esce sempre dappertutto.

La centralina è endata in errore: Controllare la centralina ed effettuare le taratura necessarie.

Uno o più servi sono danneggiati; Sostituire i servi “nei sistemi automatici”

Una o più leve potrebbero essersi staccate dal cavo che le comanda o potrebbero essere rotte; Riagganciare i cavetti staccati o sostituire le leve rotte.

Se niente di tutto ciò è accaduto e tutti i controlli danno esito negativo al 99% il difetto è causato dall’usura della “spugnetta” che si trova sulle paratie interne del commutatore dell’aria.

Specialmente se l’auto ha più di 10 anni la probabilità di ritrovarsi davanti ad una paratia priva della spugnetta diventa molto alta dato che la stessa ha la caratteristica di deteriorarsi nel tempo.

Una sorta di obsolescenza programmata tipica dell’hardware dei pc e degli smartphone.

Se avete notato che dalle bocchette dell’aria, ogni tanto viene fuori qualche pezzetto di qualcosa di insolito simile ad una fettina di spugna scura, avrete avuto il segnale chiave del deterioramento del foam di chiusura della paratia.

paratia del commutatore dell'aria

Commutatore di una volkswagen passat del 1991 in cui è ormai praticamente inesistente il rivestimento in foam.




Manutenzione auto fai da te, per appassionati di auto storiche e auto moderne, o semplicemente per chi ha voglia di farsi qualche lavoro fai da te sulla propria auto.

Ed eccoci qua a risolvere il problema….

Le soluzioni possono essere semplicemente due, sostituire tutto il blocco del commutatore “salasso assicurato” sempre se possibile trovarlo.

Oppure ripararlo con un sano fai da te a costi ridottissimi… circa una decina di euro ed ovviamente qualche oretta di lavoro/svago.

Riparazione fai da te…

Materiale necessario

Fogli eva, reperibili in cartoleria
Biadesivo di buona qualità
Solvente per la pulizia dei pezzi
Rotolone di carta

Procediamo con la riparazione fai da te

Prima di tutto smontate il commutatore, scollegate tutti i cavi, i due tubi del radiatore del riscaldamente in cui circola il liquido del motore ed i due tubi del condizionatore. ( Prima di procedere fate recuperare il gas da un officina autorizzate)

Quasi in tutte le auto, il commutatore è fissato al veicolo tramite due dadi che si trovano nel vano motore più o meno all’altezza del collettore di scarico, nascosti dall’isolamento termoacustico argentato.

E’ facile trovarli perchè si nota un intaglio nell’isolamento che crea un lembo dello stesso che si può spostare per accedere ai dadi.

Una volta smontato il tutto, apriamo il commutatore ed estraiamo le paratie.

Meglio procedere con una paratia per volta in modo da non impazzire poi per riposizionarle.

Pulire la paratia con il solvente in modo da rimuovere ogni traccia di sporco per permettere al biadesivo di aderire perfettamente.

Applicate il biadesivo da entrambe le parti.

paratia pulita

Biadesivo alta resistenza

Togliete la carta protettiva ed attaccate il foglio eva, poi rifilate i bordi.

A questo punto riposizionate la paratia al suo posto e procedete con le altre allo stesso modo.

La cartoleria aveva solo questi brillantinati, ma ne producono di ogni colore e senza brillantini.

Ma non ci lamentiamo, un tocco fashion non guasta mai 😉

 

commutatore aria rigenerato

Ricondizionate e riposizionate tutte le paratie procediamo con la chiusura del commutatore.

diffusore aria condizionata estroso

riparazione auto fai da te estroso

Non ci resta che rimontarlo sull’auto e ricollegare cavi e tubi per goderci il clima perfetto nella nostra auto.

Volksvagen passat 35i di estroso




About Author

Avatar per Stefano
Stefano

Articoli correlati

Lascia un commento