Olio di rosa canina fatto in casa

olio di rosa canina

Olio di rosa canina un alleato per la pelle.

Olio di rosa canina, un vero e proprio concentrato di energia vitale per la nostra pelle e le nostre preziose difese immunitarie.

L’olio di rosa canina viene utilizzato da secoli, conosciuto per le sue incredibili proprietà curative, venne anche trasformato in sciroppo e distribuito in Gran Bretagna  durante la Seconda Guerra Mondiale per rinvigorire sia l’esercito che la popolazione indebolita dagli eventi avversi.

Veniva somministrato per aumentare le difese immunitarie e per fornire sollievo da nausea, vomito e crampi allo stomaco, dissenteria, dolori premestruali, e cattiva digestione.

Oltre ad essere un prezioso alleato di bellezza, la rosa canina rappresenta una miniera di proprietà preziose per la cura di salute e benessere.

Grazie al suo contenuto di antiossidanti, vitamina E, vitamina C, vitamina D e beta-carotene, aiuta a proteggere la pelle dall’azione nociva dei radicali liberirigenerare la pelle, aiuta a prevenire e ridurre le rughe, cicatricismagliature, macchie sulla pelle, acne e diversi problemi cutanei,

Si prepara con i cinnorrodi della rosa canina e vanno raccolti in una giornata asciutta e soleggiata, per essere sicuri che non contengano muffe o funghi che possano rovinare l’olio.




Ingredienti:

50 bacche di rosa canina

olio di mandorla o olio extravergine di oliva quanto basta per coprire i cinorrodi.

Orientativamente 50 bacche o cinorrodo per 200 ml di olio.

Prepariamo l’ olio per il corpo…

Raccogliete i cinorrodi in una giornata calda e asciutta e assicuratevi che siano ben asciutti e privi di muffe e insetti.

olio di rosa canina proprietà

Dopo avere raccolto i cinorrodi sciacquateli e asciugateli molto bene con uno strofinaccio.

Con un coltello togliete le due estremità ed indideteli su un lato in modo da liberare i semi dall’interno e sfruttare appieno le loro proprietà benefiche.

Disponeteli in un barattolo di vetro a chiusura ermetica e poi versate l’olio extra vergine di oliva o l’olio di mandorla fino a ricoprire completamente le bacche di rosa canina avendo cura di far fuoriuscire tutta l’aria.

bacca di rosa canina





olio di semi di rosa canina

Chiudete ermeticamente il contenitore e riponetelo sul davanzale di una finestra esposto alla luce solare non diretta per almeno 20 giorni.

olio rosa canina coltivazione

Se le temperature dovessero scendere portatelo in casa e mettetelo sempre in un luogo dove sia esposto alla luce del sole.

Trascorsi i 20 giorni filtrate il vostro olio con un colino e versatelo in un contenitore di vetro scuro “ambrato”.

proprietà della rosa caninaeffetti rosa canina

L’elisir di bellezza per la vostra pelle è pronto all’uso, conservatelo in un luogo fresco e asciutto e godete appieno delle sue qualità!

rosa canina olio di rosa canina



About Author

Avatar per Stefano
Stefano

Articoli correlati

Lascia un commento