Cubicatura e restyling di un casco integrale

cubicatura e restyling

Cubicatura fai da te, per i tuoi restyling.

Cubicatura e restyling del casco della moto, la tecnica water transfer printing che ti permette di trasformare il casco in un opera d’arte.

La cubicatura è una tecnica alla portata di tutti a patto che vengano rispettate alcune semplici regole e che si disponga di un pò di manualità.

Ho un vecchio casco esteticamente rovinato ma a cui non voglio proprio rinunciare perche comodissimo, allora ecco che scatta il restyling con la tecnica water transfer printing.

Con questo tipo di intervento è possibile trasferire una o più texture su qualunque superficie tridimensionale aggiungendo solo qualche grammo di peso, cosa essenziale per un casco da moto.

Iniziamo subito con il restyling del casco.

Prima di tutto ci dobbiamo procurare tutto il materiale:

Pellicola per cubicatura

Vasca in cui immergere il pezzo da cubicare” qualunque cosa va bene purche sia abbastanza grande da permettere la completa immersione del pezzo da cubicare.

Termometro impermeabile

Attivatore per cubicatura

Vernice trasparente “meglio se poliuretanica bicomponente”

Carta abrasiva grana 400/1200

Pistola a spruzzo o aerografo

Compressore

E’ possibile acquistare anche dei kit per cubicatura, l’unico svantaggio è che comprendono la vernice trasparente acrilica e non poliuretanica.

Una volta deciso ed acquistato il motivo da trasferire sul casco, inizia a smontare gli interni e tutte le guarnizioni, visiera compresa.

cubicatura fatta in casarestyling casco moto

Asporta eventuali decalcomanie o adesivi e prepara la superficie del casco con la carta abrasiva impermeabile.

Leviga tutta la scocca del casco e tutti i componenti da cubicare prima con la carta più grossa se sono presenti graffi poi passa alla carta più fina e leviga fino ad ottenere una superficie perfettamente liscia, il risultato finale è strettamente legato a questa fase.

casco moto in resina

Ho lasciato qualche chiazza di nero davanti e alcuni aloni in modo da creare delle ombre sotto al motivo da imprimere per dare un tocco di originalità e per rendere meglio visibile la copertura che da il tipo di pellicola che ho scelto.

Lava ed asciuga bene la scocca del casco e passa alla preparazione della fase di trasferimento dell’immagine.

Riempi la vasca scelta con abbondante acqua alla temperatura di circa 25°C

Ritagliate il pezzo di pellicola water transfer della misura necessaria a ricoprire l’oggetto tenendo conto dell’intera superficie.

vasca per cubicatura

Posizionate l’oggetto al di sopra della pellicola senza toccarla e calcolate un margine di circa 10 cm su ciascun lato, almeno.

Applicate del nastro carta lungo tutto il perimetro in questo modo si eviterà che il film si
espanda in acqua una volta trasformato in liquido.

Identificate la superficie del film che dovrà andare a contatto con l’acqua.

Per fare ciò bisogna inumidire l’indice e il pollice e stringere la pellicola tra le dita per 5 secondi e poi lasciarla.

Il lato che si attacca al dito, sarà il volto del film che deve essere messo a contatto con l’acqua.

lato pellicola water transfer

Stendete il film idrosolubile sull’acqua avendo cura di non far bagnare il lato superiore e di non intrappolare bolle d’aria tra la pellicola e l’acqua.

Nel caso si dovessero formare delle bolle d’aria provvedete a spingerle verso l’esterno semplicemente soffiando sul film.

vasca cubicatura estroso

Applicate l’attivatore cubicatura uniformemente su tutta la superficie e con un leggero angolo rispetto alla orizzontale affinché l’aerosol lavori sempre con la stessa portata e con una distanza di 15-20 cm circa.

Una volta applicato l’attivatore, aspettate 10/15 secondi, praticamente il tempo
sufficiente per prender l’oggetto in mano ed immergerlo.

Se l’attivazione è stata realizzata correttamente, il film dovrà trasformasi in liquido (effetto specchio).

Inserisci il casco LENTAMENTE iniziando dalla parte alta applicando una leggera pressione.

Il casco per la sua conformazione non andrà a fondo quindi bisogna applicare una leggera forza ma costante ed attendere che l’acqu riempa pian piano l’interno passando dai bichetti in testa per le prese d’aria.

Ricordate che il processo d’immersione richiede tecnica, pratica e pazienza, se rispettate i tempi e l’angolazione di immersione non dovreste avere problemi…

Una volta terminata l’immersione, è necessario lavare il pezzo per rimuovere il gel residuo e lasciare che continui il processo di adesione del film all’oggetto.

Attendete qualche minuto, poi procedete con il lavaggio.

Per lavare bisogna usare un getto d’acqua simile a quello delle docce con una pressione moderata ad una temperatura di circa 25°C, senza assolutamente toccate il pezzo con le mani per almeno un paio di minuti

Un’altra opzione più semplice è quella di lasciare l’oggetto sommerso per circa 30 minuti in modo che il film aderisca meglio e il gel residuo da rimuovere sarà minore.

Se l’applicazione è stata effettuata eseguendo bene la procedura, lo strato di gel sparirà completamente lasciando alla luce la superficie con il disegno del film impresso.

cubicatura pellicole estroso

Asciuga delicatamente il casco poi dai una mano di trasparente lucido.

Mentre la vernice trasparente si asciuga prepara nuovamente la vasca con l’acqua pulita.

Incarta con il nastro carta e la pellicola la parte che non dovrà accogliere altri strati e procediamo con l’applicazione del secondo motivo, in questo caso una pellicola in fibra di carbonio.

cubicatura kit estroso

Praticare il secondo trasferimento poi rimuovere la pellicola ed il nastro.

L’elletto sarà una trama di carbonio sovrapposta al motivo precedente.

cubicatura carbonio

Effettua il lavaggio per asportare il gel, asciuga delicatamente la superficie del casco ed applica una seconda mano di trasparente lucido.

Procedi con la cubicatura in carbonio e successivo strato di vernice trasparente lucido sui restanti componenti del casco ,attendi la completa essiccazione della vernice prima di rimontare il casco e gia che ci sei approfitta per lavare tutti gli interni e le fodere.

cubicatura carbonio estroso

Adesso è tutto pronto, possiamo rimontare tutti i pezzi e vedere finalmente che effetto fa!

Con la cubicatura puoi dare sfogo alla tua fantasia, non ci sono limiti basta scegliere le pellicole water transfer e divertirsi creando qualcosa di unico.

verniciatura idrografica

idrografica pittura

corso cubicatura

corsi cubicatura

About Author

Avatar per Stefano
Stefano

Lascia un commento