Presa elettrica, come sostituirla in sicurezza!

presa elettrica

Come sostituire una presa elettrica

Sostituire una presa elettrica è un lavoretto semplice semplice a patto che si rispettino alcune semplici regole di sicurezza dettate anche dal buon senso.

Una presa elettrica difettosa può essere estremamente pericolosa, meglio sostituirla con una nuova ed efficiente, adatta all’utilizzo che ne faremo.

La regola fondamentale, è togliere tensione alla linea cui è collegata la presa o le prese su cui lavoreremo.

Può far sorridere leggerlo, sembra così ovvio  ma ti assicuro che se non avessero inventato il differenziale salvavita ci sarebbe un gran numero di bruciacchiati e cotti a puntino.

Mi torna alla mente una scena da film purtroppo vista dal vivo…

Uno dei responsabili di produzione a seguito di un blackout in repartosi improvvisò elettricista e con nonchalance ebbe la brillante idea di aprire il quadro elettrico della 500v sotto tensione.

In una frazione di secondo lo vidi sbalzare a 3 metri di distanzaspinto da un’abbagliante fiammata.

Per sua “fortuna” solo ustioni e taaaanta paura.

Nel caso della corrente di casa a 220v le cose cambiano l’effetto e contrario, se tocchi i fili ci rimani attaccato e se non interviene il differenziale salvavita ALOHA….

Fatta questa doverosa premessa, possiamo sostituire la nostra presa qualunque sia il motivo, una presa difettosa, il passaggio ad una multipresa o un restylingesteticocon sostituzione dei modelli obsoleti con qualcosa di più recente che si sposa meglio con l’arredo.

Se non sai come scegliere le prese elettriche clicca qui! 



Sostituzione della presa elettrica

Togli corrente alla linea abbassando o in magnetotermico se l’impianto ne è provvisto o il differenziale salvavita, per tagliare la testa al toro, abbassa direttamente la leva del contatore.

Asporta la placchetta decorativa applicando una leggera trazione, se non viene via facilmente infila il cacciavite piatto in un lato e fai leva senza rovinare il muro.

presa elettrica vimar idea

Svita le viti del supporto e tira fuori il tutto.

presa elettrica bticinosostituire le prese elettriche

Troverai 3 fili

  • Giallo-verde : Filo di messa a terra
  • Marrone : Fase
  • azzurro : Neutro

Se i colori sono diversi non importa, l’importante è intercettare la messa a terra, infatti l’unico filo da mettere obbligatoriamente al suo posto è proprio quello gialloverde della messa a terra, gli altri possono essere tranquillamente invertiti.

Nella foto puoi notare i tre fili “montanti che arrivano dal basso di colore grigio, azzurro e giallo/verde, i tre ponticelli che vanno da una presa all’altra ed altri tre fili più sottili di colore rosso, bianco e gialloverde che ripartono verso l’alto.

Questi tre fili andranno ad alimentare un’altra presa, la scelta dei fili più sottili è stata fatta in base all’assorbimento dell’utilizzatore che ne usufruisce, in questo caso ci va collegata una cappa della cucina con una ssorbimento basso, quindi la sezione dei fili è più che sufficiente.

La messa a terra è indicata con il simbolo messa a terra

messa a terra

In caso di due o più prese sullo stesso supporto basterà fare dei ponti con dei fili della stessa sezione di quelli principali, nelle prese elettriche i morsetti sono predisposti per accogliere due fili proprio per sopperire a questa esigenza.

Generalmente il cavo usato per le prese ha una sezione di 2,5 mm².

spina elettrica

Per collegare le prese elettriche, scopri circa 12 mm di cavo asportando il rivestimento plastico ed inseriscilo completamente nel morsetto in modo che tutta la parte scoperta sia completamente dentro e serra il morsetto.

prese elettriche bticino

Finito di collegare i cavi è arrivato il momento di rimontare il tutto nella scatola, serra bene le viti del supporto poi metti la placchetta decorativa con una leggera pressione.

presa elettrica bticinofrutto elettrico

Alza la levetta del contatore e goditi le tue nuove prese elettriche…




About Author

Avatar per Stefano
Stefano

Lascia un commento