Sciroppo di sambuco fiori medicinali

sciroppo di sambuco

Sciroppo di sambuco – bibita dissetante e dalle magiche proprietà

Come preparare lo sciroppo di sambuco, un naturale elisir salutare e fresco dalle molteplici proprietà curative dal sapore inconfondibile e dissetante.

Lo sciroppo di sambuco si diluisce in acqua fresca generando una deliziosa bevanda dissetante e fresca, perfetta per contrastate il caldo estivo ma non solo…




Viene impiegato come diuretico contro gli edemi, per drenare i reni, dare sollievo ai reumatismi e come lassativo è inoltre dotato di grande potere antinfiammatorio.

L’estratto di questa fantastica pianta ha un grande potere sudorifero e diuretico, quindi viene spesso utilizzato tutte le volte che si rende necessario eliminare le tossine tramite la traspirazione come nel caso di influenza, febbre, affezioni bronchiali o semplicemente per purificare la pelle.

Da poco anche le grosse industrie delle bibite iniziano a commercializzare bevande agli estratti di sambuco.

Ingredienti:

8 / 10 ombrelle di fiori di sambuco
2 / 3 limoni
1 kg di zucchero di canna
30 g di acido citrico
1 litro d’acqua

Preparazione:

Lavare bene i limoni con acqua corrente fredda e spazzolare con uno spazzolino dalle setole morbide, anche uno spazzolino da denti va bene ma senza premere troppo per non rovinare la buccia del limone.

 Evitate di usare acqua calda per lavare i limoni, porterebbe via il suo profumo intenso, lo stesso vale per i fiori che laveremo dopo.
quando i limoni saranno ben lavati e spazzolati, tagliateli a spicchi.

sciroppo di sambuco ricetta

Pulite i fiori di sambuco dai rametti verdi più grossi e lavateli delicatamente sotto l’acqua fredda.
sciroppo di sambuco ricetta della nonna




miele di sambucocome fare lo sciroppo
Mettere a macerare il limone, lo zucchero di canna, i fiori di sambuco e l’acido citrico, nell’acqua per almeno 48 ore.
L’acido citrico viene aggiunto per non dover abusare di limoni che se aggiunti in quantità eccessiva coprirebbero il sapore e l’inconfondibile aroma dei fiori di sambuco.
sambuco succo
Filtrare e travasare in bottiglie ben lavate avendo cura di lasciare un vuoto qualche centimetro.
succo di sambuco
sciroppo di fiori di sambuco

 

succo di sambuco per dimagrire
Potrete travasare lo sciroppo anche in una bottiglia con tappo a forcella per comodità o in piccole bottiglie particolari da regalare.
sciroppo di sambuco
L’elisir si conserva al buio e al fresco fino a tre anni, ma mi sa che non durerà tanto.
Avvolgete il contenitore in carta alluminio, cosi sarete certi che la luce non danneggerà questo strepitoso succo di salute.




 

Come si può usare lo sciroppo di sambuco:

-Diluite  10ml di sciroppo in un bicchiere di acqua fredda e aggiungete del ghiaccio. Aumentare o diminuire la quantità di sciroppo a vostro piacere.

– Ottimo per preparare un’deliziosa tisana contro il raffreddore e i cali delle difese immunitarie, vi basterà scaldare l’acqua e aggiungervi un po di sciroppo al sambuco.

-Ottimo come aroma per dolci, crostate e ricette di vario tipo.

Gli alberi di sambuco sono molto diffusi, ce ne sono dappertutto, in montagna e in aperta campagna, nascono spontaneamente, quindi se volete preparare lo sciroppo di sambuco, evitate di raccoglierne i fiori in zone trafficate ed inquinate.

Curiosità

Considerata pianta magica contro demoni e streghe, nella tradizione pagana proteggeva la casa e il bestiame, mentre in quella cristiana era di conforto durante il viaggio verso l’aldilà.
Gli si attribuiva la caratteristica di respingere il  morso dei serpenti e che il suono di un flauto costruito con il legno di un suo ramo proteggesse dai sortilegi, proprio come nel flauto magico di Mozart.
La legenda della ninfa Sambyke che insidiata da Pan, ottenne da Giove di essere trasformata in pianta da cui Pan avrebbe ricavato uno zufolo, donava a questa pianta un potere magico



About Author

Avatar per Stefano
Stefano

Articoli correlati

Lascia un commento